Progetto Piper

Condividi su

IL GRUPPO PIPER

Dal 2010, il Gruppo PIPER (Pain In Pediatric Emergency Room), sostenuto dal supporto non condizionato di Angelini, è impegnato in attività volte a migliorare la gestione del dolore nei bambini che accedono ai Pronto Soccorso, dalla fase di triage alla dimissione, raccogliendo l'esperienza di 29 PS, pediatrici e non, distribuiti in tutt'Italia.

Le conseguenze di una mancata gestione della sofferenza ha conseguenze serie anche per il futuro del bambino: un dolore non trattato condiziona anche quello percepito negli episodi successivi ed è fonte di stress, mentre un trattamento corretto abbatte l'ansia dei familiari, migliora i rapporti con lo staff e l'adesione al programma di cura, con una riduzione dei costi dell'assistenza.

Il gruppo di lavoro è coordinato dalla professoressa Franca Benini, responsabile del Centro regionale veneto di Terapia Antalgica e Cure palliative pediatriche, Dipartimento di Pediatria, Università degli Studi di Padova.

RACCOMANDAZIONI

Obiettivo fondamentale del gruppo di lavoro è la definizione di raccomandazioni, a beneficio degli operatori sanitari, utili a fronteggiare ogni tipologia di dolore pediatrico all'interno dei reparti di emergenza-urgenza.

Dopo il primo set di raccomandazioni, dedicate al dolore nel triage e da procedura, sono di prossima pubblicazione le raccomandazioni relative a dolore da trauma, addominale, da anemia falciforme e nel bambino disabile.

RICERCA SCIENTIFICA

Il Gruppo PIPER svolge anche attività di ricerca indipendente ("Pain management policies and practices in pediatric emergency care: a nationwide survey of Italian hospitals", Ferrante et al. BMC Pediatrics 2013).

Di recente è stato condotto uno studio retrospettivo sulla gestione del dolore da cefalea al fine di descrivere la misurazione e il trattamento del dolore nel triage di Pronto Soccorso (in press).

Il 26 e 27 settembre 2015, per comprendere quanto e come il dolore dei bambini venga preso in carico, misurato e trattato nei reparti di emergenza-urgenza del nostro Paese, il Gruppo ha condotto PIPER Weekend, la prima indagine volta a fotografare la diretta esperienza dei piccoli pazienti e delle loro famiglie. La survey, che ha avuto il patrocinio del Ministero della Salute, della Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere (FIASO), dell'Associazione Ospedali Pediatrici Italiani (AOPI) e il contributo incondizionato di Angelini, è la più ampia e sistematica finora condotta in Italia a tal fine.

╚ inoltre in corso lo studio PaIn practicE in Italian pediatRics emeRgency departmEnts: PIERRE STUDY, un'indagine retrospettiva condotta nei centri PIPER, che vuole valutare le modalità di utilizzo nei PS pediatrici dei farmaci analgesici maggiormente indicati in letteratura per il trattamento del dolore pediatrico.

ATTIVIT└ DIVULGATIVE

Un ultimo ma non meno importante obiettivo del gruppo PIPER è quello di realizzare materiali divulgativi che possano raggiungere il pubblico, al fine di far comprendere l'importanza della valutazione e del trattamento del dolore.

Dopo aver distribuito, nel 2013, 10.000 copie di un Poster sulla misurazione della sofferenza nelle diverse età pediatriche, nel 2014 il gruppo PIPER ha realizzato il Video "Dolore? No Grazie!" patrocinato dal Ministero della Salute. Il filmato è visibile presso hall e sale di attesa delle strutture sanitarie di emergenza e non. L'obiettivo è sensibilizzare i genitori dei piccoli pazienti circa l'importanza imprescindibile della misurazione e del trattamento antalgico in età pediatrica.







LOGINAccedi all'area riservata
Credits Note legali Privacy Gestione Cookie Medikey |   © EDRA S.p.A. 2016 - P.iva 08056040960