- Le vostre domande -

Disfunzione erettile

DOMANDA


Da quando ho scoperto di avere il diabete tipo 2 è come se la depressione si sia impadronita di me e anche il desiderio sessuale si è calmato e ho rapporti meno frequenti e meno soddisfacenti. Che tipo di dottore potrei consultare per tornare ai recenti splendori?


RISPOSTA


Gentile signore, esistono possibilità di terapia specifica, ma il primo approccio deve naturalmente mirare al controllo metabolico, ossia al mantenimento di valori di glicemia il più possibile all'interno dell'intervallo di normalità. Il primo riferimento è il medico di famiglia, che a sua volta potrà indirizzarla a un centro di diabetologia (l'Italia è uno dei paesi che offre la migliore qualità assistenziale al mondo in questo ambito). In seconda battuta potrà rivolgersi a un andrologo, anche se il più delle volte la disfunzione erettile può essere già affrontata contestualmente al trattamento del diabete, che di solito comporta in prima battuta il cambiamento dello stile alimentare e di vita (riduzione del peso, se in eccesso, dieta appropriata e attività fisica). Cordiali saluti.