- Dolore nell'anziano -

Consigli pratici sulle malattie vascolari e stile di vita

Nelle malattie vascolari, l'adozione di uno stile di vita corretto e l'astensione da abitudini errate e dannose per il sistema cardiovascolare sono essenziali: da sole, infatti, né la terapia farmacologica né quella chirurgica sono in grado di raggiungere gli obiettivi di cura e prevenzione che possono essere invece conseguiti se associate alle adeguate misure di prevenzione.

  • Smettere di fumare elimina un fattore di rischio importante per la progressione della malattia e abbassa l'incidenza di dolore e il rischio di dover ricorrere all'amputazione. La cessazione del fumo è inoltre essenziale nella prevenzione degli attacchi di cuore.
  • Una dieta sana aiuta a mantenere il colesterolo e i trigliceridi nel sangue a livelli adeguatamente bassi e a mantenere la pressione arteriosa sotto controllo.
  • Un adeguato esercizio fisico può condizionare i muscoli (compreso il cuore) a usare efficacemente l'ossigeno e può accelerare lo sviluppo di una circolazione collaterale nelle zone in cui i vasi sono danneggiati. Molti studi clinici hanno dimostrato che un esercizio fisico controllato riduce i sintomi della claudicatio intermittens e permette ai pazienti di camminare più a lungo prima che il dolore compaia di nuovo. I programmi di attività fisica dovrebbero essere prescritti dal medico, ma esistono anche programmi di riabilitazione condotti da professionisti come infermieri o fisioterapisti. Per ottenere risultati ottimali, i pazienti dovrebbero esercitarsi per 30-45 minuti almeno tre volte alla settimana.