- Dolore al femminile -

Consigli pratici sulla gravidanza extrauterina e stile di vita

Esistono fattori predisponenti alle gravidanze extrauterine. Pertanto, la migliore prevenzione alla gravidanza ectopica risiede nella misure atte a ridurre i fattori di rischio.

  • Tra le condizioni che aumentano maggiormente il rischio di gravidanza ectopica ci sono le infezioni pelviche, specie quelle che coinvolgono le tube (salpingiti). Queste patologie vanno pertanto trattate con antibiotici il più precocemente possibile, per evitare che possano indurre alterazioni morfologiche e funzionali delle tube. Inoltre, è bene assicurarsi che tali infezioni siano perfettamente curate.
  • Anche le malattie sessualmente trasmesse, quali clamidiosi o gonorrea, possono favorire una gravidanza ectopica. Si deve prestare molta attenzione a non contrarre tali infezioni e insistere perché i partner utilizzino il preservativo.
  • Poiché anche l'uso di dispositivi anticoncezionali intrauterini, si è visto, predispone alle gravidanze ectopiche, qualora si stia pianificando una gravidanza è bene interrompere l'utilizzo di tali contraccettivi qualche tempo prima.
  • Interventi chirurgici nella zona pelvica o al basso addome possono lasciare cicatrici che aumentano il rischio di gravidanze extrauterine. Riferire sempre al proprio medico i precedenti chirurgici, in modo che, eventualmente, possa eseguire un'indagine sulla morfologia dell'apparato riproduttore.
  • Infine, una pregressa gravidanza ectopica sembra costituire un ulteriore importante fattore di rischio nei successivi concepimenti e, in tal caso, si deve prestare la massima attenzione a un'eventuale sintomatologia suggestiva di una nuova gravidanza ectopica.